Logo bianco
Cosa fa un coach in azienda

Indice dell'articolo

Hai mai sentito parlare di coaching aziendale? Se la risposta è no, c’è un esempio che potrebbe esserti molto d’aiuto per comprendere di cosa stiamo parlando.

Ti facciamo l’esempio di un cliente che da anni aveva una situazione stabile nel suo business, ma non riusciva a crescere. Era arrivato al massimo che poteva raggiungere con le sue competenze e conoscenze, e ci ha contattati perché voleva fare un salto in avanti ma non sapeva come fare.

Come lo abbiamo aiutato?

Innanzitutto, attraverso il business coaching, abbiamo rivisto l’intero modello di business, risorse e partner chiave, Unique Selling Proposition, i canali di acquisizione, il target di riferimento e l’andamento del suo mercato. Durante questa analisi sono emerse molte aree di miglioramento, tra cui il posizionamento di marca, le campagne di vendita e la resa della rete vendita.

Proprio come per il nostro cliente, un percorso di business coaching può aiutarti ad analizzare molteplici aspetti aziendali e a far emergere le aree sulle quali intervenire. Ma ora entriamo nello specifico e vediamo meglio cos’è il coaching aziendale.

Che cos’è il coaching aziendale

Il coaching aziendale è l’attività professionale svolta da un business coach, il cui scopo è affiancare l’imprenditore e il suo gruppo di lavoro attraverso sessioni di team coaching, oppure accanto a specifiche figure aziendali durante sessioni one to one di executive coaching.
Puoi avvalerti della sua professionalità per far sì che non solo l’intero business abbia un incremento positivo, ma che tutte le persone coinvolte riescano a migliorare le dinamiche interne favorendo così la produttività.

A noi piace paragonarlo a un coach sportivo che allena una squadra perché rileva le potenzialità nascoste di ognuno, riesce a farle esprimere, fa in modo che ottimizzino le loro risorse e rende il lavoro efficace e i dipendenti soddisfatti di quello che fanno.

Il business coaching, fino a qualche tempo fa, era un percorso di supporto riservato per lo più ad aziende grandi e multinazionali, oggi però sono sempre di più le PMI che decidono di avvalersi di un coach per cercare di migliorare il proprio business e formare dipendenti consapevoli e allineati agli obiettivi.

A cosa serve un coach aziendale

Finora abbiamo parlato del coaching aziendale da un punto di vista generale, ora scendiamo più in profondità e scopriamo qual è l’utilità di farsi affiancare da un coach aziendale per una crescita personale e professionale.
Definirlo come un semplice programma di formazione sarebbe alquanto riduttivo: i suoi benefici, infatti, si estendono al di là del puro aspetto imprenditoriale, e finiscono per coinvolgere tutti gli aspetti principali di una realtà aziendale.

Un coach aziendale è in grado di incrementare la produttività facendo sì che ogni singola risorsa si senta parte attiva di un processo che porta a obiettivi precisi definiti dalla strategia aziendale.

Ma oltre questo c’è di più.

L’imprenditore, attraverso il supporto del coach, impara tecniche di comunicazione aziendale, che lo aiutano a interfacciarsi in modo più efficace con le varie figure professionali presenti in azienda e ad agire dal punto di vista pratico per creare l’atmosfera migliore per consentire un lavoro proficuo e fruttuoso. È importante che tutti tirino fuori il meglio di loro stessi e che lo facciano in un clima di condivisione in cui si mira allo stesso obiettivo, si condividono gli stessi valori e non si lavora solo per la busta paga a fine mese.

Un dipendente le cui potenzialità vengono davvero valorizzate e le competenze riconosciute sarà determinante nel raggiungere gli obiettivi aziendali, perché, riconoscendo i suoi punti di forza, li utilizzerà a beneficio di se stesso e di tutta l’organizzazione. Ecco perché il coaching aziendale è in grado di apportare enormi benefici dal punto di vista della produttività, ma anche dal punto di vista umano.

Un coach aziendale può aiutarti a sviluppare:

  • la direzione che vuoi intraprendere per la tua azienda,
  • le capacità di leadership e la creazione di un mindset flessibile e adattivo,
  • la capacità di riconoscere il vero talento dei dipendenti e dei collaboratori, che diventeranno anche gli ambasciatori del tuo brand verso l’esterno,
  • il modo per attrarre i migliori talenti e trattenerli in azienda,
  • il modo di guidare l’azienda verso un porto sicuro anche quando capitano imprevisti o cambiamenti nel mercato,
  • il miglior passaggio e ricambio generazionale all’interno dell’azienda.

Quando chiamare un business coach in azienda

Quand’è il momento giusto per lasciare che il coaching aziendale faccia la sua comparsa in azienda?
Nel momento stesso in cui ti rendi conto che il business non sta seguendo la strada che ti eri prefissato e le varie risorse, dipendenti e collaboratori, non stanno lavorando nel pieno delle loro potenzialità.
Il momento migliore di affidarsi a un coach aziendale è quello in cui decidi di voler cambiare realmente il corso degli eventi e di far sì che avere successo diventi un’abitudine costante lungo tutto il percorso.

Se senti di aver bisogno di supporto per gestire e far crescere la tua azienda, potrebbe essere arrivato il momento di affidarti ai Business Coach Imprenditori che cambiano.

Potremmo esserti utili se:

  • senti di aver bisogno di una guida per fare chiarezza sui tuoi obiettivi, discuterne e dare le giuste priorità;
  • l’azienda sta andando bene, ma vuoi fare di più e in modo solido;
  • il business è cresciuto velocemente in pochi anni, ma ora è stabile e non evolve più;
  • al contrario, il tuo business è bloccato e non cresce più come una volta;
  • hai già affrontato molti cambiamenti e ti senti disorientato e incerto sulla prossima mossa da fare;
  • i clienti non percepiscono il valore dei tuoi prodotti/servizi e si basano solo sul prezzo;
  • non riesci a delegare con successo e hai paura che senza di te le cose non andrebbero mai avanti;
  • la marginalità non è soddisfacente e ti chiedi se valga la pena continuare;
  • hai già provato altri consulenti/coach, ma non sei rimasto soddisfatto e nessuno ti ha aiutato in modo concreto ed efficace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Autore

Cambiare

Il Magazine di Impreditori che cambiano

Cambiare

Il Magazine di Imprenditori che cambiano

Al suo interno trovi articoli, editoriali, interviste a imprenditori e spunti di riflessione utili a chi fa impresa e vuole capire come evolvere il proprio business e mantenerlo al passo con i cambiamenti.

Articoli Correlati

Iscriviti alla Newsletter

Sunday Coffe

Ogni domenica mattina ricevi Sunday Coffee, il momento ideale per riflettere, leggere con calma e trovare ispirazioni per allenarti al cambiamento.

Sunday Coffe

Iscriviti alla Newsletter

Ogni domenica mattina ricevi Sunday Coffee, il momento ideale per riflettere, leggere con calma e trovare ispirazioni per allenarti al cambiamento.