Logo bianco
A cosa serve la matrice di Eisenhower e come usarla

Indice dell'articolo

La matrice di Eisenhower è una tecnica di gestione del tempo che aiuta a dare le giuste priorità alle attività in base alla loro importanza e urgenza. Il nome deriva dal presidente degli Stati Uniti Dwight D. Eisenhower, che la utilizzava per organizzare le sue attività quotidiane.

Cos’è la matrice di Eisenhower e come si usa

esempio matrice di Eisenhower
Fonte: muzastudio.com

 

La matrice di Eisenhower consiste in una griglia divisa in quattro quadranti, e si basa su due tipologie di attività: urgenti e importanti.
Ogni quadrante rappresenta una categoria di attività: attività urgenti ma non importanti; importanti ma non urgenti; urgenti e importanti e infine non urgenti e non importanti.
Ecco i passaggi per costruire la matrice di Eisenhower. Puoi farlo con un foglio Excel, o semplicemente disegnandola sulla tua agenda.

  1. Identificare le attività
    Elenca tutte le attività che devi completare in un determinato periodo di tempo. Puoi farlo per la settimana, per il mese, per il trimestre.
  2. Valutare l’importanza e l’urgenza
    Le attività importanti sono quelle che hanno un impatto significativo sul tuo successo a lungo termine, mentre le attività urgenti sono quelle che devono essere completate entro una scadenza vicina.
  3. Classificare le attività
    Dopo aver valutato l’importanza e l’urgenza, classifica ogni attività in uno dei quattro quadranti della matrice di Eisenhower.

Differenza tra attività urgenti e importanti nella matrice di Eisenhower

“Urgente” e “importante” sono due concetti differenti che spesso vengono confusi, soprattutto dai manager e gli imprenditori, ma anche dai collaboratori, che credono che tutto sia urgente e non riescono a stabilire le giuste priorità.

Urgente

Si riferisce a qualcosa che richiede attenzione immediata o che ha una scadenza imminente. Questo tipo di attività richiede una risposta rapida ed è spesso percepito come pressante.

Importante

Si riferisce a qualcosa che ha un impatto significativo sulla vita o sul successo a lungo termine, è un’attività che crea valore e che porta a raggiungere obiettivi strategici per l’azienda.

Usare la matrice di Eisenhower: esempi

Usare la matrice di Einsenhower aiuta a stabilire le priorità, a concentrarsi sulle attività che hanno un impatto maggiore e a gestire il tempo in modo più efficiente, a evitare la procrastinazione e la sovrapposizione di attività, e anche a delegare correttamente. Ecco qualche esempio:

Urgenze importanti

Queste sono le attività che hanno la priorità su tutte le altre. Ad esempio, se hai una presentazione con il tuo cliente più importante tra pochi giorni, studiare il discorso e rivedere le slide è di sicuro l’attività più urgente e importante della settimana.

Attività importanti ma non urgenti

Queste attività, per quanto non debbano essere svolte subito, hanno comunque un impatto significativo sui tuoi obiettivi a medio termine e devono essere pianificate e gestite per evitare che diventino urgenze. Ad esempio, se la presentazione con il cliente è tra un mese, la creazione delle slide rientra tra queste attività.

Attività urgenti ma non importanti

Queste attività sono urgenti ma non hanno un impatto significativo sul tuo successo a lungo termine. Sono spesso attività che potrebbero essere delegate ad altri o eliminate: molte attività operative rientrano tra quelle urgenti ma non importanti. Ad esempio, telefonare ai fornitori per farsi inviare i listini del nuovo anno.

Attività non urgenti e non importanti

Queste attività possono essere eliminate o ridotte al minimo per liberare tempo per attività più importanti. La sistemazione dell’archivio con l’eliminazione di file relativi a clienti con cui non lavori più rientra tra queste attività.

Vantaggi nell’usare la matrice di Eisenhower

La matrice di Eisenhower presenta molti vantaggi, tra cui:

  1. Stabilire le priorità
    Aiutando a identificare e classificare le attività in base alla loro importanza e urgenza, permette di concentrarsi sulle attività più importanti e gestire il tempo in modo più efficiente.
  2. Focalizzarti su obiettivi a lungo termine
    Aiuta a concentrarsi sulle attività che hanno un impatto maggiore sul successo a lungo termine, piuttosto che sulle attività urgenti ma non importanti, che potranno essere delegate.
  3. Evitare la procrastinazione
    Serve a concentrarsi sulle attività importanti e gestire quelle meno importanti in modo più efficiente, evitando di arrivare a fine giornata con la sensazione di non aver concluso nulla.
  4. Migliorare l’uso del tempo
    Stimola a gestire il tempo in modo più efficiente, permettendo di dedicare più tempo alle attività importanti e di eliminare o delegare le attività meno importanti.
  5. Lavorare in modo più efficiente
    Permette di evitare la sovrapposizione di attività e lavorare in modo più efficiente, completando le attività in modo più rapido e con meno stress.
  6. Aumentare la produttività
    Dando a ogni attività il giusto tempo e il giusto sforzo, si portano a casa risultati più efficienti in modo più veloce.

Anche nei nostri affiancamenti imprenditoriali e nelle nostre Business coaching usiamo questo e altri strumenti per aiutare la tua azienda a raggiungere più velocemente gli obiettivi di business. Contattaci per scoprire come lavorare insieme a noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Autore

Cambiare

Il Magazine di Impreditori che cambiano

Cambiare

Il Magazine di Imprenditori che cambiano

Al suo interno trovi articoli, editoriali, interviste a imprenditori e spunti di riflessione utili a chi fa impresa e vuole capire come evolvere il proprio business e mantenerlo al passo con i cambiamenti.

Articoli Correlati

Iscriviti alla Newsletter

Sunday Coffe

Ogni domenica mattina ricevi Sunday Coffee, il momento ideale per riflettere, leggere con calma e trovare ispirazioni per allenarti al cambiamento.

Sunday Coffe

Iscriviti alla Newsletter

Ogni domenica mattina ricevi Sunday Coffee, il momento ideale per riflettere, leggere con calma e trovare ispirazioni per allenarti al cambiamento.