Seleziona una pagina

Questa è una domanda che ci viene fatta spesso quando parliamo con gli imprenditori. Oggi voglio dirti come la pensiamo sull’argomento. Non è per forza la risposta definitiva, ma voglio spiegarti perché metterci la faccia può fare la differenza per la tua impresa.

Costruire un marchio personale, nel quale tu sei il protagonista con il tuo volto, ha un grosso potere, ovvero quello di conquistare la fiducia del tuo mercato. Non di un mercato qualsiasi, ma bensì, quello composto dai tuoi clienti ideali. 

Inoltre, le persone sono predisposte alla socializzazione e a connettersi con altri esseri umani, non solo attraverso una faccia, ma anche attraverso il linguaggio, la voce e il tono.

Fino a qualche anno fa i brand erano per lo più composti da loghi, colori e simboli che, pur avendo un senso, non sono rappresentativi della personalità di un business. Oggi le persone vogliono sapere chi c’è dietro alle aziende, vogliono sapere chi le ha fondate, che esperienza hanno e che obiettivi hanno.

achievement-3550391_1920

Vediamo quali sono gli effetti che ottieni sviluppando un marchio personale:

  • Avvicini le persone giuste molto più velocemente di un logo
  • Inneschi un processo di identificazione tra te e i tuoi clienti
  • Aumenti l’affidabilità e comunichi che tu ci sei, esisti e i tuoi clienti sanno dove trovarti
  • Il tuo volto è più facile da ricordare del tuo logo

Infine, elemento non trascurabile, mentre una grande azienda può anche spendere migliaia di Euro per rendere riconoscibile il proprio logo, per te è più facile far ricordare te stesso e risparmiare quei soldi per investirli in altre attività di marketing.

 

“È sempre meglio vendere a persone che vogliono ascoltare ciò che hai da dire”
                                                                                                                  – Cit. Seth Godin –headphones-690685_1920

Come inizio a costruire un marchio personale?

La costruzione di un brand personale ti permette di esprimere la tua filosofia, i tuoi valori, i principi che ti guidano e la tua personalità.

Condividere il tuo pensiero ti aiuta a stabilire un dialogo con persone che la pensano come te, che si ritrovano in ciò che dici e per questo si fidelizzano. Ciò che dirai non piacerà a tutti, infatti l’obiettivo non è coinvolgere tutti, ma solo le persone giuste per il tuo brand che potranno trasformarsi in clienti.

Se parlare davanti a una video camera ti imbarazza, sappi che non è l’unico modo che hai a disposizione. Se non sai da dove iniziare, eccoti qualche suggerimento.

  • Concentrati sui bisogni del tuo cliente ideale.
  • Fai un elenco di almeno 10 argomenti che soddisfano i suoi bisogni.
  • Non parlare del tuo prodotto/servizio, ma parla di contenuti utili per il tuo target legati al tuo settore.
  • Prepara un piano di pubblicazione dei tuoi contenuti (quando e dove pubblicarli).
  • Per ogni argomento scrivi una breve traccia, come si faceva a scuola per fare i temi, ti aiuterà a rimanere focalizzato.

A questo punto sei pronto per scrivere un articolo per il tuo blog, registrare un video o un podcast, fare una diretta su Facebook, preparare post con citazioni e fotografie. Non devi fare tutto, queste sono alcune delle cose che puoi fare, tu scegli in base alla tua personalità.

Il tuo marchio personale non lo costruisci solo online, ma anche offline, ogni qualvolta che hai l’occasione di partecipare a un evento, andare a una fiera, a una conferenza, fare un’attività di networking, scrivere un report, un magazine o un libro, sono tutte straordinarie occasioni per sviluppare il tuo brand.

man holding clapper board

Photo by Martin Lopez on Pexels.com

È meglio un articolo o un video?

Ecco anche questa è una delle classiche domande che riceviamo e noi rispondiamo ‘dipende’: ‘dipende dal tuo target’, da come si informa e dove cerca le sue informazioni. È un’evidenza che i video siano potenti e stanno conquistando il web, poiché la velocità di fruizione permette di assorbire velocemente molti contenuti, ma è pur vero che la gente legge continuamente al pc e sullo smartphone. Legge post sui social media, sui blog, e li condivide con gli amici.

“Come raggiungere un traguardo? Senza fretta ma senza sosta.” – Cit. Goethe –

brown and white track field

Photo by Pixabay on Pexels.com

Esiste un segreto per costruire un marchio personale? Bè, forse sì…la costanza.

Infatti, non ti basterà farlo una volta, ma dovrai essere costante. Ti suggerisco di elaborare un messaggio coerente e di ripeterlo molte volte attraverso piattaforme e strumenti diversi. Se alle persone interessa quello che fai, la prima volta che ti vede online, andrà immediatamente a vedere cosa hai pubblicato in precedenza sui canali social…lo facciamo tutti!

 

Se vuoi passare dalle chiacchiere ai fatti, scopri come iniziare subito a costruire la tua strategia di funnel di Comunicazione.